10 tipi di massaggi esistenti

La sedentarietà e le posture scorrette che caratterizzano la vita odierna causano sempre più frequentemente a gran parte della popolazione mondiale problemi muscolari ed articolari, che si traducono in dolori, fastidi, contratture.

Per ridurre queste problematiche fastidiose spesso si decide di concedersi un massaggio, che apporta a chi lo riceve sensazioni di istantaneo benessere e rilassamento.

La tecnica del massaggio è antichissima ed ha diversi benefici: rilassamento muscolare, riduzione dello stress, stimolazione del sistema connettivo, eliminazione delle tossine e rafforzamento del sistema immunitario.

LE TIPOLOGIE DI MASSAGGIO 

Esistono diverse tipologie di massaggio ed è fondamentale capire quale è il più adatto a risolvere una determinata problematica, per evitare di ricevere il trattamento sbagliato e non ottenere nessun beneficio.

Ecco le 10 tipologie di massaggio più diffuse.

MASSAGGIO SVEDESE

Il massaggio svedese è un massaggio di origine occidentale molto famoso in tutto il mondo, ritenuto da molti il massaggio base per il rilassamento. Aiuta a rilassare i muscoli allentando le tensioni superficiali, grazie ai movimenti circolari e alle manipolazioni profonde eseguite dai terapisti. 

MASSAGGIO SHIATSU

Di recente origine giapponese, il suo scopo è quello di eliminare i blocchi energetici presenti nel corpo, permettendogli così di fluire liberamente. Questa tecnica prevede l’uso di gomiti, ginocchia e piedi da parte dei terapisti che, attraverso la digito pressione, aiutano il paziente a liberare ossitocina e, di conseguenza, a rilassarsi. 

MASSAGGIO THAI

Il massaggio thailandese, inventato dai monaci buddisti oltre 2500 anni fa, prevede che il cliente rimanga completamente vestito. Il trattamento inizia con movimenti dolci che aumentano di intensità nel corso della seduta. E’ ottimo per aumentare la vascolarizzazione corporea. 

MASSAGGIO HOT STONE

Questo massaggio viene praticato con l’ausilio di pietre calde di basalto (una pietra che ha la particolarità di assorbire e trattenere calore) che, posizionate in punti strategici, aiutano a sciogliere le tensioni e migliorare la circolazione sanguigna. 

RIFLESSOLOGIA PLANTARE

Questo particolare massaggio coinvolge solamente l’area plantare e parte dal presupposto che sul piede vi siano punti precisi collegati agli altri organi corporei. Attraverso la loro stimolazione, i terapisti mirano al benessere e al riequilibrio dei punti corrispondenti. Risulta particolarmente indicato anche per le donne che portano i tacchi alti o per chi passa molto tempo in piedi.

MASSAGGIO AYURVEDICO

Originato dalla medicina indiana Ayurveda, il massaggio ha lo scopo spirituale di armonizzare l’uomo, portando corpo e mente a divenire un’unica entità. Il trattamento prevede una serie di manovre effettuate con l’impiego di impacchi, creme ed oli profumati. Consente di eliminare le tossine e riequilibrare l’organismo.

MASSAGGIO CONNETTIVO

E’ una tecnica che, attraverso apposite frizioni e manovre, consente di stimolare i muscoli profondi che causano dolori provocati da traumi o cattiva postura. E’ molto efficace per ridurre infiammazioni e fastidi. 

MASSAGGIO LOMI LOMI

Chiamato anche massaggio hawaiano, questo massaggio di recente diffusione prevede l’utilizzo di oli essenziali profumati che vengono applicati al corpo con movimenti ritmici che ricordano le onde del mare. 

MASSAGGIO SPORTIVO

Come dice il nome stesso, è un massaggio indicato per gli atleti e che ha lo scopo di alleviare i dolori e le tensioni causate dal movimento, permettendo inoltre di migliorare le performance e la flessibilità. Può essere eseguito sia prima sia dopo l’allenamento. 

MASSAGGIO IN GRAVIDANZA

Un massaggio che può aiutare la futura mamma a gestire i dolori, i fastidi, le infiammazioni e le ansie del periodo di gestazione. Viene praticato su appositi lettini che accolgono il corpo della donna. E’ molto utile per alleviare i fastidi lombari, ma è sempre opportuno un consulto medico prima della sua esecuzione.